MARINO MAMBELLI

Marino Mambelli, fondatore di Forlipedia.

Marino Mambelli è il fondatore e direttore di Forlipedia. Ricercatore e scrittore ha pubblicato libri, articoli, saggi di storia e architettura, storia locale, recensioni, biografie, cataloghi. E’ iscritto all’Ordine dei giornalisti pubblicisti dal 1991 ma collabora con quotidiani e periodici dal 1988. E’ funzionario della Biblioteca Saffi, presso la quale si occupa di archivi fotografici, ed è membro della Commissione Toponomastica della città di Forlì. Ha un hobby storico, quello del basket, per il quale è stato giocatore, dirigente e allenatore con tessera nazionale.

Per il Comune di Forlì ha ricoperto il ruolo di funzionario responsabile della conservazione immobiliare e dei procedimenti di Soprintendenza per i vincoli storico/artistici degli immobili dell’Ente. Suo è lo studio più approfondito della storia toponomastica della città di Forlì dalle origini a oggi: lavoro che si è completato con una mostra tematica nel 2006. Ha curato numerose donazioni agli Istituti culturali. Le più importanti sono: Tribunale/Bartoletti, che raccoglie gran parte dell’archivio delle fonderie Forlanini e Bartoletti fra 800 e 900, e Ghisamestieri, che raggruppa numerosi progetti di arredo urbano. Suo è il progetto di massima della rotatoria di Porta San Pietro con l’ingranaggio dell’antico tornio realizzato poi da privati nel 2017. Ha partecipato alla realizzazione di Atrium (Associazione riconosciuta dal Consiglio d’Europa di cui il Comune di Forlì è capofila), l’ente internazionale che studia le architetture dei regimi totalitari del ‘900. Con Atrium collabora come ricercatore, ne cura le mostre e la grafica dei manifesti divulgativi.

Il Resto del Carlino, Il Messaggero, Il Corriere di Romagna, La Pié, il Melozzo sono alcune delle testate con cui ha collaborato. Ha curato numerose mostre e ha tenuto corsi di aggiornamento per Geometri, Ingegneri, Architetti e insegnanti. Ha tenuto conferenze presso Istituti Scolastici superiori: Liceo Scientifico, Istituto Tecnico per Geometri, e scuole elementari. Ha collaborato con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti per conferenze e visite guidate a mostre.

Marino Mambelli relatore ad una conferenza.

Nel basket, dopo aver trascorso le giovanili al Villa Romiti con la Libertas, ha giocato nella Fulgor, nella Libertas e nel Ca’Ossi. Nella carriera di allenatore ha ricoperto il ruolo di referente tecnico per Forlì e Ravenna della Fip ed ha allenato le selezioni dell’Emilia Romagna al Trofeo delle Regioni. E’ stato responsabile del settore giovanile della Fulgor Libertas e dei Tigers. Con questi ultimi ha vinto il campionato regionale Under 18 ed è stato assistente in serie B. Ha allenato a Faenza e Forlì nel femminile ottenendo numerose promozioni. Recentemente ha fatto parte dello staff tecnico della Pallacanestro 2015. Come dirigente ha ricoperto il ruolo di direttore sportivo della squadra di serie A Libertas Forlì. Attualmente allena per la società AICS Forlì.

Per la casa Editrice La Mandragora di Imola ha pubblicato:

  • 1996 – Libertas Pallacanestro Forlì. I numeri, le storie, i personaggi che hanno fatto grande una città. Diario storico di una società di serie A.
  • 2003 – Il Supplente: romanzo storico che si sviluppa attorno alla visita di Benito Mussolini a Forlì in occasione dell’inaugurazione del Collegio Aeronautico di piazzale Della Vittoria.
  • 2005 – L’altro Palmezzano: saggio sulla vita e le opere del grande pittore forlivese.
  • 2007 – Le Due Città: architettura, storia e tradizioni di due realtà inscindibilmente legate dalle tradizioni di Romagna come Forlì e Cesena. All’interno alcuni studi di toponomastica.
  • 2011 – 900 forlivese, anzi italiano. Quattrocento pagine che raccontano il “secolo breve” della nostra storia.
Marino Mambelli durante una visita alle architetture del Novecento assieme al gruppo forlivese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.

Per Bononia University Press di Bologna ha pubblicato:

  • 2015 – Cesare Valle, un’altra modernità: architettura in Romagna. Catalogo della mostra. Coautore e saggio: Forlì. Propaganda, celebrazione, culto. La febbre dell’inaugurazione.
  • 2017 – Architettura e Urbanistica delle Terre d’Oltremare. Dodecaneso, Etiopia, Albania (1924 – 1943). Catalogo della mostra. Coautore e saggio: Arnaldo Fuzzi e la Romagna d’Etiopia.

Per la casa editrice Grafikamente di Forlì ha pubblicato:

  • 2014 – Santi e miserabili. L’impegni civile e le famiglie bisognose dei richiamati. In: Primo Novecento e Grande Guerra, il laboratorio forlivese. Volume che rientra nelle iniziative nazionali di celebrazione del centenario della Grande Guerra coordinate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri di cui porta il sigillo.
  • 2016 – Dietro la Facciata: Forlì raccontata dai suoi Palazzi.
  • 2020 – La città che cambia: l’architettura al servizio del mito. In: Romagna in Trasformazione. Forlì e il forlivese dal dopoguerra al regime, 1919-1932.

Per L’Almanacco Editore di Forlì ha pubblicato:

  • 2012 La culla del Basket. In: Sobborgo Romiti.
  • 2014 Vecchiazzano, culla toponomastica. In: Vecchiazzano.
  • 2014 La Casa di Riposo. In: Vecchiazzano.
  • 2018 Il Canale di Ravaldino, una grande opera idraulica. In: San Martino in Strada.
  • 2018 San Martino, la toponomastica. In: San Martino in Strada.
Marino Mambelli durante una visita alle architetture del Novecento assieme al gruppo forlivese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.

Alcune mostre curate:

  • 2005 – Per Strada – appunti di toponomastica forlivese. Mostra tematica prima in Italia. E autore del catalogo. Palazzo Albertini. Forlì.
  • 2006 – Officine di Forlì – donazione Ghisamestieri. Mostra degli elaborati donati alla Biblioteca Saffi – Fondo Piancastelli. E autore del catalogo. Palazzo comunale. Forlì.
  • 2007 – Forlì: 800, 900 Mille. Il centro storico di Forlì. Palazzo Albertini.
  • 2014 – I Forlivesi e la Grande Guerra, con Giovanni Tassani, presso la sede della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.
  • 2015 – Cesare Valle. Un’altra Modernità: architettura in Romagna. Per ATRIUM, con Ulisse Tramonti e Cesare Valle, presso l’ex Gil di viale Della Libertà. Forlì.
  • 2017 – Architettura e Urbanistica nelle Terre d’Oltremare. Dodecaneso, Etiopia, Albania (1924-1943) Per ATRIUM, con Ulisse Tramonti e Riccardo Renzi, presso l’ex Gil di viale Della Libertà. Forlì.
  • 2019 –75° 9 novembre 1944 – 9 novembre 2019. La Liberazione di Forlì – dal fondo civico fotografico Giacomo Baldazzi. Biblioteca Aurelio Saffi.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Altro

  • 2011 – La nuova Forlì parte dalla stazione. Conferenza. Forlì: Centro Culturale San Francesco.
  • 2013 – La propaganda come strumento per il consenso. Forlì nei filmati dell’Istituto LUCE. Proiezione dibattito. Forlì: Palazzo comunale.
  • 2017 – Restauro, riqualificazione e valorizzazione dell’edificio ex Asilo Santarelli. Relatore al convegno (aggiornamento professionale Architetti, Ingegneri, Geometri) con argomento: ”I progetti nelle terre d’Oltremare al tempo del Santarelli”. Forlì. Ex Collegio Aeronautico.
  • 2017 – Architettura e fascismo: Architettura e urbanistica italiana nelle terre d’Oltremare. Relatore al convegno (aggiornamento professionale Architetti, Ingegneri, Geometri) con argomento: “Arnaldo Fuzzi e la Romagna d’Etiopia”. Forlì: Ex Gil.

Forlipedia utilizza cookie per garantire un corretto funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie. I cookie che utiliziamo sono di tipo tecnico: sono pertanto utilizzati col fine di consentire il corretto funzionamento del sito e non per effettuare operazioni pubblicitarie o di profilazione. Potrebbero essere presenti cookie (anche di profilazione) di terze parti, la cui dichiarazione al garante viene effettuata dalla terza parte stessa. Alcuni link potrebbero indirizzare a siti esterni la cui Cookie Policy è differente da quella di Forlipedia. Puoi disabilitare i cookie dalle impostazioni del tuo browser.

Chiudi