PETRIGNONE (QUARTIERE)

Mappa di base tratta dal sito ufficiale del Comune di Forlì: www.comune.forli.fc.it. Elaborazione grafica Forlipedia.

Mappa di base tratta dal sito ufficiale del Comune di Forlì: www.comune.forli.fc.it. Elaborazione grafica Forlipedia.

Antico Toponimo. Sul Libro Biscia di San Mercuriale (XII) troviamo Padrignoni e Padrinioni. Gianluca Brusi sul volume Serallium Colunbe cita un atto del 1177 in cui è riportato Patergnuni. La Descriptio Romandiole del Cardinale Anglic nel 1371 testimonia la località Padrignoni. Giovanni di Mastro Pedrino (XV) scrive Padrignune. Il secentesco Sigismondo Marchesi parla di Petrignano Castello De’ Calboli e Petrignuni. Sull’ottocentesco Catasto Pontificio si incontrano Pedrignano e Pertignone. Ce n’è per tutti i gusti e per tutte le interpretazioni.

Su La Madonna del Fuoco, periodico d’inizio ‘900, leggiamo: Il documento più antico che ricorda Petrignone crediamo sia il “privilegio di Celestino III” per Fiumana. Fra le Cappelle attribuite ai Vallombrosani troviamo quella di Puteolo, che forse è Poggiolo, e quella di Petroniano, che deve essere Petrignone. Sulla pubblicazione viene anche formulata un’ipotesi sul possibile legame di Santo Paterniano di Fano con il nostro toponimo, la famiglia forlivese dei Petrignani e i suoi componenti, frequentemente ricordati nelle cronache cittadine.

Il suffisso “ano” suggerisce un prediale romano: un antroponimo derivato da un possibile Petronius, o ancor meglio Paternio, visto che in dialetto il toponimo si dice Pitarniò. Le evidenti tracce di centuriazione della zona sottostante la collina di Petrignone danno un buon supporto all’ipotesi. Non sono da escludere anche le eventualità di Petrus: Pietro e Pater: padre.

Ma veniamo alla soluzione che prediligiamo e che anche Antonio Polloni su Toponomastica Romagnola sostiene: la radice del nostro toponimo potrebbe essere il latino petra, ovvero pietra, roccia, rupe; da cui petrigno, cioè pietroso. Li presso è pure una miniera di pietra ferruginosa – leggiamo ancora su La Madonna del Fuoco. Ma se bastasse la pietra, ogni cucuzzolo sarebbe Petrigno. Nel nostro caso però, c’è un motivo  caratterizzante in più: chiamarlo pietroso significò distinguerlo dal monte limitrofo che era ed è completamente sabbioso. Gli abitanti di Forlì lo chiamiano i Sabbioni.

Forlipedia utilizza cookie per garantire un corretto funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie. I cookie che utiliziamo sono di tipo tecnico: sono pertanto utilizzati col fine di consentire il corretto funzionamento del sito e non per effettuare operazioni pubblicitarie o di profilazione. Potrebbero essere presenti cookie (anche di profilazione) di terze parti, la cui dichiarazione al garante viene effettuata dalla terza parte stessa. Alcuni link potrebbero indirizzare a siti esterni la cui Cookie Policy è differente da quella di Forlipedia. Puoi disabilitare i cookie dalle impostazioni del tuo browser.

Chiudi