MARCO CORTESI E MARA MOSCHINI

Mara Moschini e Marco Cortesi. Foto di Pierpaolo Longo.

Marco Cortesi e Mara Moschini, entrambi forlivesi doc, si conoscono a Roma. Marco diplomato alla Silvio d’Amico ha già maturato diverse esperienze in produzioni televisive, cinematografiche e teatrali. Mara da anni appassionata di recitazione è in cerca di nuove prospettive.

Nel 2010 si testano come collaboratori sul set de L’esecutore, un documentario teatrale sull’ultimo boia di Francia, scritto da Paolo Cortesi e girato sull’isola di Pianosa. Un tempo adibita a carcere di massima sicurezza, l’isola in quegli anni è semi abbandonata, ospita una decina di detenuti in libertà vigilata e alcuni secondini, e offre al progetto ambientazioni dal fascino indescrivibile. L’esecutore viene pubblicato nel 2012 da Infinito Edizioni con l’introduzione di Alessandro Gassman e il patrocinio da Amnesty International.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Nell’autunno del 2011 Marco e Mara decidono di fare ritorno nella città natale che da quel momento è sede della loro base operativa e debuttano con lo spettacolo teatrale La Scelta. Quattro storie di coraggio dalla guerra in Jugoslavia. Storie vere di uomini e donne che hanno avuto la forza di rompere la catena dell’odio e della vendetta e di rischiare la loro stessa vita per salvare quella di altri. Portando con se solo una vecchia valigia con all’interno un paio di microfoni e un piccolo mixer replicano lo spettacolo, dal Nord al Sud della penisola, oltre 680 volte.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Nel 2014 esordiscono con il loro secondo spettacolo teatrale Rwanda, portando sulle tavole del palcoscenico l’incredibile storia di un uomo e una donna capaci di un gesto di straordinario coraggio durante uno degli eventi già drammatici della storia del XX secolo, il genocidio ruandese del 1994.

Forti del successo riscosso a teatro, oltre 500 repliche in poco più di due anni, Marco e Mara in collaborazione con la Casa di Produzione Horizon decidono di realizzare la trasposizione cinematografica dello spettacolo. A settembre 2018 il film Rwanda, con la regia di Riccardo Salvetti, viene presentato alla 75° Mostra del Cinema di Venezia in accordo con Le Giornate degli Autori. Da allora la pellicola ha collezionato prestigiosi riconoscimenti a livello mondiale: Best film; ÈCU Film Festival – Parigi – Francia; Unesco Gandhi Medal Award; International Film Festival – Goa – India; Best use of music; Juliene Dubuque Film Festival – USA; Official Selection – Unico film italiano in competizione
Durban International Film Festival – SOUTH AFRICA.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Mentre il film Rwanda procedeva nel percorso festivaliero e nella distribuzione in sala Marco e Mara proseguivano nella loro produzione teatrale.

A febbraio 2018 portano a teatro un nuovo spettacolo, Il Muro, nato da un lungo lavoro d’inchiesta giornalistica basato su interviste dirette a reali testimoni incontrati nella capitale tedesca. Una storia, quella del Muro di Berlino, che parla di violenza e dittature, ma allo stesso tempo del destino di migliaia di persone che decisero di scavalcare una barriera ingiusta e ignobile per conquistare il diritto di essere semplicemente “liberi”. Nell’estate del 2019 all’interno dell’Asilo Santarelli, luogo storico della città di Forlì, e con il patrocinio del prestigioso Progetto Europeo ATRIUM del Consiglio d’Europa vengono realizzate le riprese per la trasposizione televisiva del spettacolo. Il 9 novembre 2019, in occasione dei trent’anni dalla caduta del Muro di Berlino la versione televisiva del Il Muro andava in onda su RAI 5.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Oggi Marco e Mara continuano la loro ricerca di storie di coraggio in ogni parte del mondo per condividerle con la gente con il sogno di rendere le persone più consapevoli e quindi più felici. Un intento un po’ ambizioso? «Si lo è, ma non possiamo fare a meno di crederci.»

Mara Moschini e Marco Cortesi. Foto di Pierpaolo Longo.

I video sono stati incorporati dal canale YouTube MC. Per conoscere meglio e seguire i due straordinari artisti forlivesi Marco Cortesi e Mara Moschini vai al sito MC: marco-cortesi.com

Forlipedia utilizza cookie per garantire un corretto funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie. I cookie che utiliziamo sono di tipo tecnico: sono pertanto utilizzati col fine di consentire il corretto funzionamento del sito e non per effettuare operazioni pubblicitarie o di profilazione. Potrebbero essere presenti cookie (anche di profilazione) di terze parti, la cui dichiarazione al garante viene effettuata dalla terza parte stessa. Alcuni link potrebbero indirizzare a siti esterni la cui Cookie Policy è differente da quella di Forlipedia. Puoi disabilitare i cookie dalle impostazioni del tuo browser.

Chiudi