C’E’ TANTA FORLI’ NEL MITO DI AZZURRA

Era il 1983 quando Azzurra fece sognare gli italiani nella Louis Vuitton Cup, la manifestazione velistica che designò lo sfidante di quell’edizione dell’America’s Cup. Era a prima volta che un team italiano partecipava alla prestigiosa regata: Azzurra raggiunse la semifinale.

Alcuni dei nomi legati all’imbarcazione dello Yacht Club Costa Smeralda erano già famosissimi alla gente comune, come quelli di Gianni Agnelli e l’Aga Khan, altri lo divennero spinti dal grande successo sportivo: il timoniere Pelaschier, ad esempio, ma su tutti lo skipper forlivese Cino Ricci. Ricci divenne l’uomo simbolo del grande mito azzurro che per la prima volta unì ogni tifoso d’Italia.

Ma c’è un altro nome forlivese che ebbe una piccola, ma fondamentale, parte nella grande deflagrazione mediatica di Azzurra: Bartoletti. La ditta forlivese di rimorchi accompagnò l’imbarcazione miliardaria nel grande viaggio che la condusse fino ai riflettori di Newport.

(Marino Mambelli)

Forlipedia utilizza cookie per garantire un corretto funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie. I cookie che utiliziamo sono di tipo tecnico: sono pertanto utilizzati col fine di consentire il corretto funzionamento del sito e non per effettuare operazioni pubblicitarie o di profilazione. Potrebbero essere presenti cookie (anche di profilazione) di terze parti, la cui dichiarazione al garante viene effettuata dalla terza parte stessa. Alcuni link potrebbero indirizzare a siti esterni la cui Cookie Policy è differente da quella di Forlipedia. Puoi disabilitare i cookie dalle impostazioni del tuo browser.

Chiudi