BABY SAN: VIRGINIA PAULUCCI DI CALBOLI MILESI FERRETTI

Foto di famiglia: Virginia (Baby San), la madre Camilla Paulucci di Calboli e il padre Giacomo Paulucci di Calboli Barone. Foto Kesaki Tokyo. Raccolta privata.

E’ morta a Roma all’età di 97 anni Virginia Paulucci di Calboli, comunemente chiamata anche Baby San, da quando era nata, settimina, a Tokio il 23 luglio 1920. Era la figlia primogenita di Giacomo Barone, consigliere d’ambasciata e sposo di Camilla Paulucci di Calboli, sorella di Fulcieri, l’eroe medaglia d’oro morto l’anno precedente. Giacomo Barone con Camilla aveva seguito il suocero ambasciatore Raniero nella missione in Estremo Oriente e dopo la nascita del secondogenito, Fulcieri Jr., acquisirà il cognome dei Paulucci di Calboli ed il titolo di marchese per volontà del suocero Raniero e per decreto reale.

Virginia Baby San seguirà bambina il padre a Ginevra quando sarà nominato vicesegretario della Società delle Nazioni (1927 – 1932). Tra le sue istitutrici avrà anche la principessa Maria Cristina Giustiniani Bandini, esperta di questioni femminili al seguito di Giacomo. Sarà poi coi genitori a Madrid, quando Giacomo sarà nominato ambasciatore in Spagna e nell’ambasciata conoscerà il consigliere del padre Gian Luigi Milesi Ferretti, che sposerà nel novembre 1944. Lo seguirà poi nella sua brillante carriera in molti organismi internazionali, e che lo porterà all’ambasciata al Cairo nell’Egitto di Sadat negli anni Settanta.

Considerata la memoria della casa Paulucci di Calboli ha molto favorito, in accordo con il fratello Rinieri, ambasciatore da ultimo in India, le ricerche forlivesi sull’archivio Paulucci, in particolare di Giovanni Tassani, con cui ha mantenuto a lungo un intenso rapporto epistolare.

Da sinistra: Rinieri Paulucci di Calboli, Virginia Paulucci di Calboli (Baby San), Simonetta Benaglia Paulucci di Calboli, Giovanni Tassani, Simone Perl, Francoise Beck. Forlì, 24 marzo 1995. Foto Montanari.
Baby San con il nonno, l’ambasciatore Raniero Paulucci di Calboli, a Tokyo. Raccolta privata.

Le ceneri di Virginia Baby San Paulucci di Calboli Milesi Ferretti saranno trasportate accanto alle spoglie del marito, già presenti a Forlì nella tomba di famiglia, ove giacciono, oltre a Milesi Ferretti, altri tre “Ambasciatori d’Italia”, come recitano i titoli apposti alle singole urne: Raniero, Giacomo e Rinieri.

Forlipedia utilizza cookie per garantire un corretto funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie. I cookie che utiliziamo sono di tipo tecnico: sono pertanto utilizzati col fine di consentire il corretto funzionamento del sito e non per effettuare operazioni pubblicitarie o di profilazione. Potrebbero essere presenti cookie (anche di profilazione) di terze parti, la cui dichiarazione al garante viene effettuata dalla terza parte stessa. Alcuni link potrebbero indirizzare a siti esterni la cui Cookie Policy è differente da quella di Forlipedia. Puoi disabilitare i cookie dalle impostazioni del tuo browser.

Chiudi